sabato, 13 Aprile 2024 / Pubblicato il Esperienze, Notizie, Viaggi
Molta gente spera di poter vivere in eterno ricevendo l’elisir di lunga vita capace di donare l’immortalità a chiunque lo beva o di vivere fino 969 anni, ovvero quanto Matusalemme, il grande patriarca antidiluviano citato nel libro della Genesi. Eppure, uno squalo ci è arrivato davvero molto vicino all’immortalità e si tratta del vertebrato più
venerdì, 08 Marzo 2024 / Pubblicato il Esperienze, Eventi, Notizie, Pubblicazioni
Il Dr. Primo Micarelli, Professore a contratto all’Università di Siena e Direttore del Centro Studi Squali di Massa Marittima, unico Istituto Scientifico italiano che svolge attività di Ricerca, Conservazione e Didattica sugli Squali, è riuscito per la prima volta a documentare e a filmare, in coordinamento e collaborazione con il suo Team di Ricerca e
venerdì, 24 Novembre 2023 / Pubblicato il Esperienze, Notizie, Viaggi
Chi non conosce le Maldive e i loro meravigliosi atolli ricchi di isolette di sabbia bianca, palme e cocchi contornate da un mare celeste cristallino? Ebbene, le Maldive attirano centinaia di miglia di turisti ogni anno che vogliono concedersi una pausa dal lavoro per immergersi nei fondali incontaminati dell’Oceano Indiano. Ma cosa si cela sotto
mercoledì, 18 Ottobre 2023 / Pubblicato il Esperienze, Notizie, Pubblicazioni
In Mediterraneo ci sono ben 48 specie di squali ed è giusto quindi sfatare il mito di chi crede che non ci siano nelle nostre acque. Questo comporta spesso, soprattutto durante il periodo estivo in cui l’afflusso di bagnanti e naviganti in mare aumenta, una maggiore probabilità di avvistarli. Le ragioni che spingono gli squali
giovedì, 28 Settembre 2023 / Pubblicato il Esperienze, Notizie, Viaggi
D’estate, una delle domande più frequenti che ci facciamo prima di entrare in acqua e fare il bagno in mare è: ma ci sono squali nel Mediterraneo? Qual è la probabilità di incontrarli? Ebbene sì, il Mediterraneo ospita ben 48 specie di squali, diverse delle quali sono, tra l’altro, a rischio di estinzione. La probabilità
martedì, 09 Maggio 2023 / Pubblicato il Esperienze, Notizie, Viaggi
È possibile che esistano i fantasmi marini? È possibile che ci sia un pesce così astuto da mimetizzarsi perfettamente nell’ambiente in cui vive? Ebbene sì e stiamo parlando proprio del ghost pipefish, comunemente noto come pesce ago fantasma o falso pesce ago. Questi bizzarri e colorati animali sono strettamente imparentati con i cavallucci marini e
mercoledì, 03 Maggio 2023 / Pubblicato il Esperienze, Viaggi
Vi siete mai chiesti come si formino gli iceberg, le famose “montagne di ghiaccio” che dominano i paesaggi glaciali artici e antartici? Gli iceberg, protagonisti della tragedia del Titanic del 1912 che causò la morte di oltre 1500 persone tra passeggeri ed equipaggio, prendono il nome dalla parola olandese “ijsberg” che significa letteralmente “montagna di
domenica, 05 Febbraio 2023 / Pubblicato il Esperienze, Sharks Secrets, Viaggi
Lo squalo limone Negaprion brevirostris deve il suo buffo nome alla colorazione giallastra o color crema che caratterizza il suo dorso e parte del ventre, la quale gli consente di mimetizzarsi tra i fondali sabbiosi e corallini e tra i mangrovieti a ridosso delle foci dei fiumi. Infatti, i giovani di squalo limone appena nascono,
venerdì, 18 Novembre 2022 / Pubblicato il Esperienze, Notizie, Pubblicazioni, Viaggi
La Megattera Megaptera novaeangliae è un mammifero marino, più precisamente un cetaceo misticeto che deve il suo nome comune alle grandi pinne pettorali (mega = grande, ptera = ali/pinne), le più lunghe di tutti i cetacei, le quali assomigliano ad ali e possono raggiungere anche un terzo della lunghezza totale dell’animale. Questi mammiferi, infatti, possono
martedì, 25 Ottobre 2022 / Pubblicato il Esperienze, Notizie, Pubblicazioni
L’orso polare Ursus maritimus, chiamato anche orso bianco, è il più grande carnivoro terrestre esistente insieme all’orso kodiak. L’epiteto specifico “maritimus” attribuito a questo mammifero deriva proprio dall’habitat naturale in cui vive, ovvero l’Artide. Possiamo infatti trovarlo in Canada, Stato dove se ne registra la massima presenza (60%), in Russia, Alaska, Groenlandia, Norvegia (Svalbard) e
TORNA SU